ULTIMO
Colpa delle favole
MASSIMO PERICOLO
Scialla Semper
NOA
Letters to Bach
PATTY PRAVO
Red
ENRICO RUGGERI
Alma
THOM YORKE
Anima
ULTIMO
Peter Pan
GHALI
Album
COLLE DER FOMENTO
Adversus
ARCTIC MONKEYS
Tranquility Base Hotel & Casino
 
 
 
 
  DAAL
 
 
Decalogue of Darkness
N. catalogo: ANGLACD10
Data: 02-11-2018
Genere: Rock (Rock)
Etichetta: Ma.Ra.Cash Records
1 CD

€ 15,90
   
 
   
  Recensione
   
  Decalogue of Darkness è il nuovo disco dei Daal e arriva dopo ben quattro anni di distanza dal precedente “Dances of the drastic Navels” .Stilisticamente è un ritorno alle atmosfere di “Dodecahedron”, da molti reputato il loro miglior lavoro. Qui infatti troviamo un disco diviso in dieci capitoli una sorta di concept album, il cui filo conduttore è l’atmosfera sonora a volte piu’ buia e decadente, a volte piu’ romantica e delicata, con un livello di composizioni davvero elevato che pone questo album come il piu’ maturo e completo del gruppo. Un utilizzo massiccio del Mellotron e del pianoforte conferiscono un suono estremamente “Vintage” a tutto l’album, forse il loro disco piu’ “Progressive” per quanto riguarda i suoni. L’intro di “Chapter I” e la successiva “Chapter II” riassumono totalmente quanto gia’ scritto sopra, atmosfere dense di pathos e mistero dove le tastiere di Alfio Costa e le chitarre di Ettore Salati risaltano per le loro parti incisive e mai banali. “Chapter II” è una piccola suite di 16 minuti musicalmente suddivisa in due parti: la prima parte quasi un pezzo da camera, mentre la seconda è un esplosione ritmica quasi jazz-rock con un finale maestoso. “Chapter III” è il brano piu’ “sognante” del disco, un breve ma struggente strumentale, mentre con Chapter IV Chapter IX e Chapter VIII si scende nelle profondita’ piu’ buie e recondite dell’universo DAAL. Chapter VII la traccia piu’ inquietante, con colpi di pugni a delle porte che sottolineano linee ritmiche originali e mai banali, ad opera di Davide Guidoni e Bobo Aiolfi. “Chapter X” infine è la Magnus Opus finale, con piu’ di 10 minuti di progressive condito da fughe e pause, una degna conclusione di questo album. Completa l’opera un artwork completo di booklet di sole foto, che accompagnano idealmente ogni singolo brano.

   
 
 
   
DANIELE IVALDI SPECIAL GUEST SHEL SHAPIRO
hear Me From Heaven
TILION
Suites Ritrovate
CLAUDIO SIMONETTI'S GOBLIN
The Devil Is Back - LTD White Vinyl
GAZZARA PLAYS GENESIS
Here It Comes Again
DAAL
Archives
RONIN
Bruto Minore
DECIBEL
Punksnotdead
LUCIA MILLER
Lampi sulla Pianura
BANDA BELZONI
Banda Belzoni
BANDA BELZONI
Banda Belzoni
   
 
 
 
 
   
   
BISCA
Stato di Grazia
OSANNA
Piazza Forcella
MOON REVERIE
Moon Reverie
HASSE FRÖBERG & MUSICAL COMPANION
Parallel Life
 
       
Self Distribuzione accetta i seguenti pagamenti:
Visa Visa Electron CartaSi MasterCard PostePay
  SIAE
Aut. SIAE n. 858/I/07-977
       
Self Distribuzione S.r.l. unipersonale - Sede legale: Via Gianfranco Malipiero, 14 - 20138 Milano (MI) - P.iva 11628670157 - Cap. Soc. € 516.000,00 int. versato
Codice Fiscale e registro imprese di Milano: 11628670157 - R.E.A. C/O C.C.I.A.A. Di Milano 1481963 - Tel. 02-509011

Le vendite e le spedizioni sono operate dalla:
Futurecords S.r.l. - Sede legale: Via Gianfranco Malipiero, 14 - 20138 Milano (MI) - P.iva 02732070160 - Cap. Soc. € 10.400,00 int. versato
Codice Fiscale e registro imprese di Milano : 01610560185 - R.E.A. C/O C.C.I.A.A. Di Milano 171502 - Tel. 02-50901234