ULTIMO
Colpa delle favole
MASSIMO PERICOLO
Scialla Semper
NOA
Letters to Bach
PATTY PRAVO
Red
ENRICO RUGGERI
Alma
THOM YORKE
Anima
ULTIMO
Peter Pan
GHALI
Album
COLLE DER FOMENTO
Adversus
ARCTIC MONKEYS
Tranquility Base Hotel & Casino
 
 
 
 
  WORLDREAM
 
 
Journey to Amarnath
N. catalogo: VRCD000808
Data: 10-04-2012
Genere: World Music
Etichetta: Videoradio / Rai Trade
1 CD

€ 12,20
   
 
   
  Tracklist
  1 Local Times  
  2 Omkareshwar  
  3 Le Tre Rune  
  4 Baby Lonia  
  5 Journey to Amarnath  
  6 Babusan  
  7 Rajasthan  
  8 Aktuala  
  9 Cançao pra Monica  
  10 A night in Algeri  
  11 Danza Mistica  
 
  Recensione
   
  Worldream nasce nel 1990 per iniziativa del pianista Federico Laterza come laboratorio di ricerca delle radici comuni dell’improvvisazione. Fondamentale alla realizzazione di quest’ambito sonoro il sodalizio con Sanjay Kansa Banik, maestro di tabla, strumento principe della musica classica indiana la cui sezione ritmica condivide con il percussionismo influenzato dalla musica meodiorientale ed africana di Giovanni Lo Cascio. i flauti indiani ‘bansuri’ e il lirismo mediterraneo dei sax di Paolo Innarella, il solido ‘timing’ del contrabbassista Stefano Cesare, le chitarre di Lutte Berg che incontrano i Worldream senza nulla risparmiare della vocazione all’esplorazione confermata dal musicista svedese in anni di militanza in sfere musicali ’ trasversali’. In questa avventura fatta di materiale frutto di ‘interplay’ estemporaneo quanto di composizioni basate su moduli ritmici appartenenti alla tradizione classica indiana si incontrano paesaggi sonori solo apparentemente distanti , non semplicemente sovrapposti ma compenetrati fino a diventare linguaggio che non ha bisogno di dizionari e grammatiche. Worldream esplora strutture ritmiche tipiche della tradizione musicale classica indiana, in un contesto musicale che non vuole porsi confini, come nei brani ‘Journey to Amarnath’ e ‘Local Times’ ( 7/4 ) e ‘Babusan ‘ ( 11/8 ) avvalendosi anche della fusione timbrica tra strumenti propri del linguaggio del jazz e strumenti appartenenti alle tradizioni musicali orientali. Possiamo infatti ascoltare Pankaj Misra al sarangi ( strumento ad arco appartenente alla tradizione classica indiana,) nonché Suddhashil Chatterjee al santoor, strumento originario della regione del Kashmir nonché Pejman Tadayon all’oud, tar ed al saz, strumenti della tradizione classica persiana. A questi strumenti aggiungiamo l’harmonium indiano suonato da Federico Laterza, il bouzuki di Lutte Berg, i flauti bansoori di Paolo Innarella, e ovviamente le tabla di Sanjay Kansa Banik, uno dei più apprezzati maestri di questo strumento a percussione che esprime più di ogni altro la scienza del ritmo nella tradizione indiana.
   
 
 
   
RIONE JUNNO
Pane
GINO EVANGELISTA
Yorgo
FLO
La Mentirosa
MARIANNE GUBRI
Ankaa (Celtic and Modern Harps)
BANDA DELLA POSTA
Il sortilegio degli sponzati
FLO
La Mentirosa
SESÈMAMÀ
SesèMamà
AEHAM AHMAD
Yarmouk - Music for Hope
SELMA HERNANDES
Sou Da Paz
DENISE DIME'
Je Dance
   
 
 
 
 
   
   
 
       
Self Distribuzione accetta i seguenti pagamenti:
Visa Visa Electron CartaSi MasterCard PostePay
  SIAE
Aut. SIAE n. 858/I/07-977
       
Self Distribuzione S.r.l. unipersonale - Sede legale: Via Gianfranco Malipiero, 14 - 20138 Milano (MI) - P.iva 11628670157 - Cap. Soc. € 516.000,00 int. versato
Codice Fiscale e registro imprese di Milano: 11628670157 - R.E.A. C/O C.C.I.A.A. Di Milano 1481963 - Tel. 02-509011

Le vendite e le spedizioni sono operate dalla:
Futurecords S.r.l. - Sede legale: Via Gianfranco Malipiero, 14 - 20138 Milano (MI) - P.iva 02732070160 - Cap. Soc. € 10.400,00 int. versato
Codice Fiscale e registro imprese di Milano : 01610560185 - R.E.A. C/O C.C.I.A.A. Di Milano 171502 - Tel. 02-50901234