ULTIMO
Peter Pan
DEAD CAN DANCE
Dionysus
COLLE DER FOMENTO
Adversus
DUTCH NAZARI
Ce lo chiede l'Europa
COMA_COSE
Inverno Ticinese
THOM YORKE
Suspiria (Music For The Luca Guadagnino Film)
JOHN GRANT
Love Is Magic
GHALI
Album
FRAH QUINTALE
Regardez Moi - SPECIAL EDITION
ARCTIC MONKEYS
Tranquility Base Hotel & Casino
 
 
 
 
  PATRIZIA LAQUIDARA
 
 
C’è qui qualcosa che ti riguarda
N. catalogo: BL4316273
Data: 26-10-2018
Genere: Pop (Indie)
Etichetta: Believe
1 CD

€ 14,90
   
 
   
  Tracklist
  1 C'è qui qualcosa  
  2 Marciapiedi  
  3 Sopravvissuti  
  4 Bello Mondo (Ti ho vista ieri)  
  5 Amanti di passaggio  
  6 Acciaio  
  7 Preziosa  
  8 Il Cigno  
  9 C'è qui qualcosa che ti riguarda  
  10 Nordestereofonico  
  11 L'altra parte dell’altra  
  12 Pesci muti  
  13 La luna  
  14 Il resto di tutto  
 
  Recensione
   
  un progetto indipendente al 100%, autoprodotto e finanziato anche da un’operazione di crowdfunding che ha dato ottimi risultati fin nelle prime due settimane, superando di quasi il doppio la cifra stabilita in partenza. Sono passati 11 anni da “Funambola” e sette da “Il canto dell'Anguana” (premiato con la Targa Tenco), un periodo in cui l'attività artistica di Patrizia, cantautrice raffinata, voce al tempo stesso delicata e potentissima, si è fatta ancora più intensa e multiforme. I viaggi per l'Italia e il mondo, le tante esperienze artistiche musicali, teatrali, cinematografiche, letterarie e performative hanno sedimentato esperienze, impressioni ed istantanee. “C’è qui qualcosa che ti riguarda” segna l’ispirato ritorno dell’artista come cantautrice e interprete al mondo della canzone ed è il diario di bordo di questa lunga navigazione, il racconto di un marinaio tornato da un lungo viaggio. Il materiale compositivo, quasi interamente scritto da Patrizia infatti, raccoglie varie suggestioni ed esperienze, pur mantenendo quella forte identità e personalità che hanno sempre caratterizzato il lavoro della Laquidara. Un disco stratificato, multiforme e generoso, ricco di suoni, la cui produzione artistica è stata affidata dalla Laquidara al compositore, pianista e arrangiatore Alfonso Santimone, che definisce l'album: “Un lavoro che desidera prestarsi a un ascolto paziente e duraturo nel tempo, in netta opposizione a una musica che vuole essere consumata in fretta. Un album che intende muoversi nell’ambito di un pop cantautorale, dove il nucleo fatto di strumenti acustici, chitarre, bassi, batterie, legni, corde, metalli, ottoni, archi, cori, riportano alla grande storia e tradizione della canzone italiana. Ma dove le soluzioni di scrittura e arrangiamento che portano in aria - con soffi leggeri di elettronica che a volte si infuriano nella danza e altre che si stemperano nel puro suono - hanno l’orecchio teso a suoni contemporanei”. Tony Canto e Joe Barbieri, autori rispettivamente di “Amanti di passaggio” e di “Il resto di tutto, sono gli altri due nomi che impreziosiscono questo progetto. Nelle 12 tracce dell’album c’è tutto il mondo di Patrizia, i suoi viaggi, il suo approccio alla vita, all’amore, alla sua terra e, soprattutto a se stessa. Più di ogni altra cosa “C’è qui qualcosa che ti riguarda” è un omaggio al femminile, alla bellezza, alla forza e alla fragilità. Parla di chi cade e risorge, chi si perde in una relazione sbagliata per poi ritrovarsi, parla di donne indaffarate in faccende domestiche, ma anche di una grande madre multiforme, di piccoli fatti quotidiani come il fare la spesa fino a toccare tematiche più ampie: un territorio, il femminicidio, un nuovo mondo che avanza. Patrizia attinge alla sua storia personale creando un racconto universale che riguarda ciascuno di noi. Nell’album trovano spazio anche due importanti temi di attualità, trattati con la grazia che contraddistingue lo stile compositivo della Laquidara: la violenza sulle donne in “Il cigno (the great Woman) e l’immigrazione, argomento declinato in “C’è qui qualcosa che ti riguarda” come opportunità per un mondo migliore. Un lavoro, infine, che propone un sound opposto a un’idea patinata di suono, dove immaginari provenienti da contesti culturali e geografici diversi si incrociano ed è anche per questo che Patrizia ha scelto la strada dell’indipendenza, convinta che il bene più prezioso che l’artista può offrire al suo pubblico sono il suo immaginario e la sua autenticità, da poter mostrare in maniera incondizionata e originale. Fondamentale quindi in tutto questo è stato l'apporto del crowdfunding che in questa prospettiva ha rappresentato una strategia particolarmente appropriata. Grazie a questa operazione la fan-base di Patrizia, costituita da suoi affezionati ascoltatori fin dagli esordi, diventa parte attiva che contribuisce alla realizzazione di un progetto, diventando partner, ascoltatore attento, oltre che investitore.
   
 
 
   
IL CUBO DI RUBIK MONOCROMO
Picnic al mare
COMA_COSE
Inverno Ticinese
DUTCH NAZARI
Ce lo chiede l'Europa
DUTCH NAZARI
Ce lo chiede l'Europa
FABIANA MARTONE
Memorandum
PATRIZIA LAQUIDARA
C’è qui qualcosa che ti riguarda
JULIA HOLTER
Aviary
JULIA HOLTER
Aviary
DOE PAORO
Soft Power
MARISSA NADLER
For My Crimes
   
 
 
 
 
   
   
 
       
Self Distribuzione accetta i seguenti pagamenti:
Visa Visa Electron CartaSi MasterCard PostePay
  SIAE
Aut. SIAE n. 858/I/07-977
       
Self Distribuzione S.r.l. unipersonale - Sede legale: Via Gianfranco Malipiero, 14 - 20138 Milano (MI) - P.iva 11628670157 - Cap. Soc. € 516.000,00 int. versato
Codice Fiscale e registro imprese di Milano: 11628670157 - R.E.A. C/O C.C.I.A.A. Di Milano 1481963 - Tel. 02-509011

Le vendite e le spedizioni sono operate dalla:
Futurecords S.r.l. - Sede legale: Via Gianfranco Malipiero, 14 - 20138 Milano (MI) - P.iva 02732070160 - Cap. Soc. € 10.400,00 int. versato
Codice Fiscale e registro imprese di Milano : 01610560185 - R.E.A. C/O C.C.I.A.A. Di Milano 171502 - Tel. 02-50901234